Archivi categoria: Archivio

Festa della Birra 2018 [Concluso]

La fine di Giugno si avvicina e come ogni anno noi dell’Associazione Turistica Pro Loco Crocemosso siamo pronti per invitarvi sotto il nostro capannone per l’evento che ogni anno da il via all’estate, la

VENTICINQUESIMA FESTA DELLA BIRRA.

Il 28, 29, 30 Giugno e 1 Luglio oltre che proporre menù che spazieranno dalle favolose grigliate ai piatti gourmet festeggeremo un anniversario importante: i 25 anni della nostra Festa della Birra. In occasione delle nozze d’argento di questa manifestazione vi proporremo tutti i colori delle 7 birre che saranno a vostra disposizione, pronte a sgorgare dagli spillatori per tutte e 4 le sere. Partendo dalle tradizionali birre di casa, la Menabrea bionda 150° anniversario e la Menabrea ambrata 150° anniversario, affiancate alla leggendaria Irlandese Guinnes scura, vi porteremo alla scoperta di gusti nuovi, proponendovi le varianti weizen e kellerbier non  filtrata di Kuhbacher , la birra bavarese dal cuore italiano.
L’ultima novità in fatto di sapore quest’anno è data dalla presenza della Grimbergen Double, e dalla Grimbergen Blanche che saranno spillate con l’innovativo metodo senza CO2, con attenzione al gusto e all’ambiente.

Chi ci ha seguito nel corso degli anni sa che nella serata di giovedì è ormai diventata appuntamento fisso la cena degustazione, che ogni anno vede protagonista una realtà locale della produzione di birra artigianale che presenta i suoi prodotti sapientemente abbinati ai piatti studiati e preparati dai nostri chef Roberto e Alfio. Quest’anno i nostri partner saranno gli amici del birrificio “ELVO” che ci faranno assaggiare in ordine:

  • la “Pils” abbinata al Carpaccio Marinato alla birra e agrumi scottato ai 3 pepi;
  • la “Marzen” con i nostri gustosissimi ravioli di carne alla birra;
  • la “Heller Bock” da gustare con spiedino esotico laccato al miele e birra con patate;
  •  la “Doppler Bock” che concluderà questo gustoso percorso gastronomico in abbinamento con il tortino al cacao e cocco con crema di birra.

La festa del palato, oltre che della birra, continua poi nelle serate di venerdì, sabato e domenica con i nostri tradizionali primi e soprattutto con i nostri secondi di carne.

Oltre alla birra l’altra protagonista del nostro lungo weekend come sempre è la musica!

PROGRAMMA DELLE SERATE

GIOVEDI’ 28 Giugno, NOVITA’!

CENA DEGUSTAZIONE con SERATA LATINA ORE 20:30

Menù fisso a prenotazione obbligatoria.  PREZZO 25 EURO

Ogni portata avrà una birra artigianale abbinata prodotta dal Birrificio Artigianale ELVO

MENU DEGUSTAZIONE

Antipasto

Carpaccio marinato alla birra ed agrumi scottato ai tre pepi  

Primo

Ravioli con arrosto alla birra

Secondo

Spiedino esotico laccato al miele e birra con patate

Dolce

Tortino al cacao e cocco con crema di birra

 


Alle ore 22, ci accompagneranno gli amici di “DG Danza e gioco” che con la loro animazione scalderanno la nostra serata con il ritmo latino, invitando tutti a fare qualche passo di danza per divertirci tutti insieme.

VENERDI’ 29 Giugno

Sarà la serata giusta per scatenarsi con una band che ormai non ha più bisogno di presentazione: gli “EXPLOSION”, che tornano a farci visita dopo il successo degli ultimi anni.

SABATO 30 Giugno

le chitarre elettriche e il rock saranno protagonisti con i “Riff Raff” che ci porteranno le note dei leggendari AC/DC.
Chiuderanno la manifestazione domenica 1 luglio i coinvolgenti e divertenti brani portati in scena dal “Quartetto Elastico”.

Le novità però quest’anno non finiscono, infatti per continuare l’abbinamento delle nostre manifestazioni ai valori dello sport, dopo il Mini Trail del Macagn dello scorso settembre invitiamo tutti coloro che vogliono divertirsi all’aria aperta, riscoprendo in modo tutto nuovo i colori dei nostri sentieri (e non solo) alla CAMMINATA COLORATA in programma per le ore 16:30 di sabato 30 giugno.

La manifestazione a passo libero non competitiva unirà al piacere dell’attività fisica delle esplosioni di colore con cui cercheremo di divertire grandi e piccini in modo totalmente sicuro e assolutamente a prova di noia. Al ritrovo fissato per le  15:30 per le iscrizioni seguirà alle ore 16:30 la partenza per il percorso creato tra i sentieri di Crocemosso in cui vi attenderanno dei punti colore presso i quali sarete ricoperti di polvere colorata certificata e atossica. Vi avvertiamo, se qualcuno dovesse arrivare al traguardo pulito dovrà pagare da bere!

DOMENICA 1 Luglio

Serata in compagnia del Quartetto Elastico!!  Una band tutta Made in Biella che propone canzoni per tutti i gusti: Funk, Rock, Blues, Soul, Rockabilly, Pop

Menu Venerdi Sabato Domenica

Stinchi di maiale alla birra cotti al forno
Porchetta
Grigliate miste
Carni grigliate:
Braciole di maiale
Salamini
Salsiccia fresca
Fesa di tacchino
Hamburger
Wurstel
Costine di maiale
Pollo alla piastra
Patatine fritte
Insalata mista
Dolce

Le nostre Birre

BIRRA MENABREA BIONDA 150°

BIRRA MENABREA AMBRATA 150°

BIRRA KÜHBACHER 1862 kellerbier non filtrata

BIRRA KÜHBACHER WEIZEN

BIRRA GRIMBERGEN BLANCHE

BIRRA GRIMBERGEN DOUBLE

BIRRA GUINNESS

Inoltre le ULTIME NOVITÀ dal BIRRIFICIO ARTIGIANALE ELVO

ELVO’S PRESLEY

(birra bionda bassa fermentazione in stile American lager)

MARZEN

(birra ambrata bassa fermentazione in stile Oktoberfest)

 

Per info e prenotazioni usate il modulo contattaci del sito oppure:

  • 339.1863704
  • 339.8159501
  • 335.6868530
  • 349.8078477

Con tanto entusiasmo e tanta voglia di portare a Crocemosso un po’ di divertimento noi vi aspettiamo come sempre al nostro capannone, ringraziando fin d’ora tutti coloro che vorranno trascorrere con noi delle serate in allegria, i nostri sponsor che non fanno mai mancare il loro insostituibile sostegno che ci aiutano ogni anno nella riuscita dei nostri eventi.

 

Maggio Musicale 2018 “TERZA SERATA” Crocemosso 26-05-2018

Il ricordo dell’alluvione del ’68 nel concerto di chiusura del Maggio Musicale

Con il  duo Mattia Zappa – Massimo Giuseppe Bianchi e gli attori Titti Daffara e Patrizio Rossi

Dopo lo splendido concerto del flautista Giuseppe Nova in duo con l’organista Fabio Merlini il Maggio Musicale di Crocemosso, giunto all’undicesima edizione, volgerà al termine Sabato 26 maggio, sempre alle 21 nella Chiesa Parrocchiale della bella località del biellese. Per il concerto finale sarà di scena il duo violoncello e pianoforte formato da Mattia Zappa e Massimo Giuseppe Bianchi. Il duo eseguirà opere di Ludwig van Beethoven, Samuel Barber e Fryderyk Chopin.
Durante il concerto, gli attori Titti Daffara e Patrizio Rossi ricorderanno, attraverso la lettura di brani poetici, letterari e giornalistici, la tragica alluvione che flagellò il territorio biellese nel Novembre 1968.
Mattia Zappa, violoncellista svizzero italiano, si è fatto conoscere negli ultimi anni a livello internazionale come eccellente solista e versatile camerista. Dal 2000  è membro dell'Orchestra della Tonhalle di Zurigo. Inoltre, nel 2007, è stato chiamato come aggiunto nell‘ Orchestra dei Berliner Philarmoniker. Diverse registrazioni discografiche sono apparse per le etichette Ducale, Lira Classica, Guild, Claves. Mattia Zappa ha suonato come solista accompagnato da diverse formazioni, tra cui l‘Orchestre de Chambre de Genève, l‘Orchestra Sinfonica di Basilea, l‘Orchestra della Svizzera Italiana, i Festival Strings Lucerne, i Solisti della Svizzera Italiana e la Johannesburg Philharmonic.
Di recente uscita il suo CD “Silent Woods” (DECCA), in duo col pianista Massimiliano Mainolfi, premiato con ‘5 stelle’ dalla rivista “Musica!”
Ad una solida formazione nel solco dei grandi maestri, quali Bruno Canino e György Ligeti, Massimo Giuseppe Bianchi ha affiancato la carriera musicale ai propri eclettici interessi per la filosofia, la letteratura e la poesia. Pianista con all'attivo un copioso numero di album, tra i quali ricordiamo Castelnuovo-Tedesco: Piano Quintets 1 e 2 con Aron Quartett (CPO) e l’ultimo Around Bach (2016) per DECCA. Si è esibito quale ospite di importanti istituzioni tra cui Parco della Musica di Roma, Fondazione La Società dei Concerti di Milano, Società del Quartetto e Viotti Festival di Vercelli, “Settembre Musica” di Torino, La Verdi di Milano, Note al Museo di Firenze, Alba Music Festival, Haller Bach Tage di Halle (Germania), Schloss Laudon kammermusikfestival di Vienna, Accademia Filarmonica Romana, I Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, Columbia University (NYC). Ha suonato in diretta su Rai Radio 3 (La Stanza della musica) e sulla Radio della Svizzera Italiana. Per la stessa rete ha partecipato come ospite a un ciclo del noto programma di cultura religiosa Uomini e Profeti. Tra le numerose collaborazioni ricordiamo, in ambito cameristico, quelle con Aron Quartett, Antonio Ballista, Bruno Canino, Francesca Dego, Jack Liebeck, Domenico Nordio e, in ambito jazzistico, con Louis Sclavis, Paolo Damiani ed Enrico Pieranunzi. Ha registrato un ciclo di dischi dedicati a musiche di Ghedini, Respighi, Pick- Mangiagalli per l’ etichetta Naxos. Ha curato edizioni critiche di opere di Respighi, Carpi e Castelnuovo-Tedesco per gli editori di settore Suvini Zerboni e Curci.

Maggio Musicale 2018 “SECONDA SERATA” Crocemosso 12-05-2018

Flauto e organo per il secondo concerto del fortunato
“Maggio Musicale” di Crocemosso

Con Giuseppe Nova e Fabio Merlini, sabato 18 maggio alle 21 nella Chiesa Parrocchiale

Uno straordinario successo ha contraddistinto il primo appuntamento del ‘Maggio Musicale 2013’ di Crocemosso, dove un folto pubblico ha salutato, con lunghi applausi, il duo formato dalla violinista Anna Molinari e dal pianista Riccardo Bisatti. Questa Stagione, giunta all’undicesima edizione, conferma il crescente consenso e si distingue come una delle più felici iniziative culturali in provincia. Il secondo appuntamento, Sabato 12 maggio alle 21 nella Chiesa Parrocchiale, vedrà in scena un duo particolare, quello di flauto e organo.
L’organo di Crocemosso è stato recentemente restaurato e questo concerto rappresenta un’occasione per ascoltare il bellissimo strumento. Il programma è incentrato su opere strumentali di autori celebri per il melodramma, come Donizetti e Verdi, attorniati da altre figure significative come Gaetano Amedeo, che fu uno dei migliori allievi di Rossini, o Ferdinando Provesi, che di Verdi fu il primo maestro, più altri compositori barocchi quali Bach, Haendel, Vivaldi e Benedetto Marcello. La qualità lirica del flauto unita allo spessore timbrico dell’organo crea un amalgama affascinante, ricco di colori e l’appuntamento di sabato 12 è di quelli da non perdere.
Il concerto sarà affidato alle mani di due esecutori d’eccezione, Giuseppe Nova e Fabio Merlini.
Giuseppe Nova è considerato uno dei più rappresentativi flautisti italiani della sua generazione. Il Washington Post ha definito "affascinante" la sua esecuzione nella capitale statunitense, altre critiche attestano "interpretazione illuminata... una straordinaria linea musicale" (il Giornale), "l'arte musicale nella sua perfezione"  (Nice Matin FR), "un dialogo condotto con genialità"  (Nürtinger Zeitung DE) "... semplicemente divino" (Concert Reviews UK), “..raffinata musicalità" The Sunday Times, Malta, "... un'eleganza senza paragone e la naturalezza dell'esecuzione è quella che solo i grandi hanno" (Messaggero Veneto).
Allievo alla celebre Scuola di Maxence Larrieu, ha esordito nel 1982 come solista con l'Orchestra Sinfonica della RAI. Di qui l'inizio di una brillante carriera che lo ha portato a tenere concerti e master Class in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina, esibendosi in celebri sale e festival come Suntory Hall di Tokyo, Parco della Musica di Roma, Conservatorio di Pechino, Castello Esterhàzy, Università di Kyoto, Umbria Jazz, Accademia di Imola, Teatro Rudolfinum di Praga, International Music Camp Seoul, Teatro Filarmonico di Verona.
È stato solista con i Virtuosi di Praga, Camerata Bohemica, Filarmonica di Torino, Orchestre de Cannes Côte d'Azur, Thailand Philharmonic, Orchestra dell'Arena di Verona. Presente nelle giurie di Concorsi Internazionali in Francia e in Giappone, già docente di Conservatorio, all'Accademia di Pescara, alla Scuola di Saluzzo, alla Fondazione Arts Academy di Roma ed Assistente al Conservatorio di Ginevra, insegna alla Fondazione Musicale di Aosta ed è Visiting Artist del St. Mary's College of Maryland. Diverse le sue registrazioni su CD, tra gli altri con Maxence Larrieu, Bruno Canino, Wolfgang Schulz, Arnoldo Foà. Interviste e monografie sono apparse sulla stampa specializzata e la rivista giapponese ‘The Flute’ gli ha dedicato la copertina. Giuseppe Nova è stato inserito, nel volume ‘Il Flauto Traverso’  (edizioni EDT 2003), tra "... gli interpreti che si sono imposti alla fine del secolo... solisti con carriera internazionale..." Suona con un flauto d'oro Powell 19.5 carati, espressamente costruito per lui.
Fabio Merlini è attivo come organista, clavicembalista, pianista, violista e direttore. Ha studiato inoltre direzione d’ orchestra con Giuseppe Lanzetta e composizione con Bruno Bettinelli.
Nel 1991 inizia una brillante carriera come organista e clavicembalista con I Solisti Veneti di Claudio Scimone, orchestra che lo porterà ad esibirsi in veste di solista nelle sale più importanti del mondo come Musikvereinsaal Wien, Mozarteum Salzburg, Sala Tchaikowsky Mosca, Concertgebouw Amsterdam, Lincoln Center New York, Tonhalle Zurich, Opera de Paris, Teatro alla Scala Milano, Osaka Symphony Hall, Teatro Colon Buenos Aires, Chicago Symphony Hall, Megaron Atene, Seoul Arts Center, Singapore Concert Hall, Suntory Hall Tokio, Caracas Auditorium Carreno, Hermitage a San Pietroburgo.
Ha collaborato in veste di accompagnatore con solisti di fama internazionale come Itzhak Perlman, Salvatore Accardo, Isaac Stern, Uto Ughi, Jean Pierre Rampal, James Galway, Cecilia Gasdia, Sabine Mayer, Michala Petri, June Anderson, Katia Ricciarelli, Guy Touvron.
Ha tenuto masterclasses a Caracas, Abu Dhabi, Tokyo e New York.
Registra per case discografiche del calibro di DECCA, RCA Victor, Warner Fonit, Arts, Dynamic , TDK, Tactus e per emittenti televisive di tutto il mondo.Dal 2001 dirige il complesso de I SOLISTI LAUDENSI, giunto quest’ anno al 48º anniversario di attività’ concertistica.
Il concerto è realizzato dalla Pro Loco di Crocemosso, con il sostegno del Comune di Valle Mosso, della Parrocchia, e il concorso di prestigiosi sponsor e della Farmacia dott. Clivati di Crocemosso.

Maggio Musicale 2018 Crocemosso [Concluso]

                    Crocemosso: al via il Maggio Musicale 2018

                Ritorna la grande musica con tre splendidi concerti

 Crocemosso sembra un piccolo centro, ma qui si svolge, ormai da undici anni per iniziativa della Pro Loco con il suo Presidente Mario Bruni, una stagione concertistica tra le migliori non soltanto del  territorio. Questi concerti ospitano musicisti di livello internazionale, sempre con grande affluenza di pubblico. Ricordiamo, solo per citare alcuni artisti ascoltati nelle passate edizioni, Antonio Ballista, Bruno Canino, Monica Bacelli, Cristiano Rossi, Massimiliano Damerini, Aron-Quartett. Anche quest’anno  il Maggio Musicale si presenta con tre appuntamenti di rilievo nei quali  verranno eseguiti grandi capolavori, spesso introdotti al pubblico dagli stessi esecutori. Nell’attesa di tornare a raccontarvi in modo dettagliato i concerti e i programmi, vi illustriamo la rassegna nelle sue linee generali.

 

L’apertura sarà Sabato 5 maggio alle 21 con il duo formato dalla violinista Anna Molinari dal pianista Riccardo Bisatti. Questi giovanissimi interpreti sono sostenuti dall’Associazione “Musica con Le Ali”, che promuove i migliori talenti italiani e che da quest’anno collabora con il Maggio Musicale. Il programma presenterà nella prima parte due celebri capolavori, la Sonata in fa maggiore detta “la Primavera” di Beethoven e la Sonata di Maurice Ravel. Nel secondo tempo i due musicisti concluderanno con la sublime Sonata op. 78 di Johannes Brahms, tra i massimi esiti del romanticismo.

Il secondo appuntamento, sabato 12 maggio alle 21, sarà con un duo speciale, il flauto di Giuseppe Nova e l’organo di Fabio Merlini. La Parrocchia di Crocemosso può vantare un ottimo organo recentemente restituito a nuova vita da un restauro. Su questo strumento il duo eseguirà un programma variegato, dalle opere di Gaetano Amadeo e Ferdinando Provesi (primo maestro di Giuseppe Verdi) per giungere a Bach, Vivaldi, Donizetti e allo stesso Verdi.

La Stagione giungerà a conclusione sabato 26 maggio alle 21 con un altro concerto cameristico.

A proporlo il duo formato dal violoncello di Mattia Zappa e dal pianoforte di Massimo Giuseppe Bianchi. In programma la Sonata op. 6 di Samuel Barber, la quarta Sonata di Ludwig van Beethoven e la stupenda Sonata op. 65 di Fryderyk Chopin. In quest’ultimo appuntamento il “Maggio Musicale” ricorderà anche la catastrofica alluvione che devastò il territorio biellese nel Novembre 1968, con un intervento degli attori Titti Daffara e Patrizio Rossi che attingeranno a testi poetici, giornalistici e testimonianze dell’epoca.

Il “Maggio Musicale” e la Pro Loco ringraziano la Farmacia Clivati, i numerosi Sponsor, il Parroco don Mario e il Comune di Valle Mosso per il sostegno e l’attiva partecipazione.

Tutti i concerti avranno luogo, come di consueto, nella Chiesa Parrocchiale.

Maggio Musicale 2018 “PRIMA SERATA” Crocemosso 05-05-2018 [CONCLUSO]

Con il duo Molinari-Bisatti si apre a Crocemosso il
“Maggio Musicale”

Nel concerto di Sabato 5 maggio capolavori vocali di: Beethoven, Brahms e Ravel 

Sabato 5 maggio alle ore 21 presso la Chiesa Parrocchiale di Crocemosso (Bi) prenderà il via l’undicesima edizione del Maggio Musicale di Crocemosso, iniziativa culturale promossa dalla locale Pro Loco. L’importante e attesa rassegna di concerti si è guadagnata in questi anni un  crescente prestigio per l’altissimo livello dei programmi e degli esecutori, tutto coronato dalla costante presenza di un numeroso pubblico.
Protagonisti del concerto di apertura di sabato 5, realizzato in collaborazione con l’Associazione “Musica con le Ali” che promuove i migliori giovani talenti italiani, saranno la violinista Anna Molinari e il pianista Riccardo Bisatti. Il programma proposto dal duo sarà incentrato su capolavori di Ludwig van Beethoven (Sonata in fa maggiore op. 24 “La Primavera”), Johannes Brahms (Sonata n. 1 op. 78) e Maurice Ravel (Tzigane). Di notevole levatura gli interpreti del concerto.
Anna Molinari, nata nel 1999 in una famiglia di musicisti, intraprende lo studio del violino all'età di 6 anni presso la Scuola di Musica Dedalo di Novara. Prosegue gli studi presso il conservatorio G. Cantelli di Novara, dove nel 2016 si diploma con il massimo dei voti e lode sotto la guida del maestro Ivan Rabaglia. Ha studiato con P.Vernikov, S.Makarova, I.Volochine presso l'Accademia S.Cecilia di Bergamo e l'Accademia Arrigoni di S.Vito al Tagliamento (PN). Ha frequentato masterclass e corsi estivi con S.Quaranta, O.Kipp, T.Melnyk, S.Laub, A.Brind, N.Boyarsky, L.Birringer, e M.Rizzi. Nel 2014 vince il Primo premio in occasione del Concorso "Pugnani" di Cumiana (Torino) e il Premio speciale "Faminore". Si esibisce in veste di solista con l'Orchestra Giovanile Dedalo, l'Orchestra Carlo Coccia, l'Orchestra del Conservatorio Cantelli. Nel maggio 2017 debutterà come solista al Teatro Coccia di Novara. Nell'estate 2016  vince una borsa di studio in qualità di migliore allieva dei corsi organizzati dalla Fondazione Musicale S.Cecilia a Portogruaro e nello stesso anno si aggiudica la borsa di studio CRT per giovani talenti nella categoria più elevata.  Attualmente prosegue gli studi con I.Rabaglia presso il Conservatorio di Novara e con P. Vernikov presso l'Accademia S.Cecilia di Bergamo.
Nel 2014 fonda il Quartetto Daidalos, con cui studia presso l'accademia W.Stauffer sotto la guida del Quartetto di Cremona. Con questa formazione ha tenuto concerti in numerose città d'Italia, suonando in sale come il Teatro Ponchielli di Cremona e il Palacultura di Messina.
Riccardo Bisatti, nato a Novara nel 2000, studia nel Triennio Accademico di pianoforte presso l’I.S.S.M. Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, sotto la guida del Prof. Alessandro Commellato. Approfondisce inoltre lo studio del fortepiano e del clavicembalo. Svolge un’intensa attività di musica da camera. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali vincendo svariati primi premi fra cui il VII° Concours International de piano junior di Orléans con Premio di eccellenza, lode e menzione della giuria e Premio speciale per la migliore esecuzione del brano “Brins de sons” di Marc-Olivier Dupin scritto per l’occasione, il I° Concorso Internazionale Città di Alessandria, il Concorso Nazionale Pianistico “Giulio Rospigliosi” ed il VI° Concorso Internazionale Città di Firenze "Premio Crescendo 2015". In giugno 2017 ha ricevuto, come riconoscimento al talento, la prestigiosa medaglia della Camera dei Deputati a Roma ed è stato premiato dalla Presidente Laura Boldrini. Ha suonato, fra i tanti, allo Château de Crémault a Bonneuil-Matours in Francia, alla sala del Conservatorio di Orléans, al Nouveau Siècle di Lille in Francia per il prestigioso Lille Piano Festival, al Parc Floreal de la Source ad Orléans, al Castello di Amboise, al Museo del Teatro alla Scala (suonando il pianoforte appartenuto a Liszt), al Teatro Litta di Milano, al Museo Revoltella di Trieste, al Teatro Regina Margherita di Piedicavallo, al CineTeatro Baretti di Torino, al Teatro Comunale di Alessandria, alla Associazione Musicale Kreisleriana di Milano, alla Palazzina Liberty di Milano, al CineTeatro “La Baita” di Madesimo, all’Auditorium Santa Chiara di Bobbio, nella Sala “Il Cantinone” del Palazzo della Provincia di Biella, nella Sala “L. Janácek” del Conservatorio di Ostrava in Repubblica Ceca, nell’Auditorium Fratelli Olivieri del Conservatorio di Novara, all’Auditorium S. Dionigi di Vigevano, alla Casa di Riposo per Musicisti Fondazione Giuseppe Verdi di Milano, nella Villa Rospigliosi di Lamporecchio, al Teatro Tredici Palazzo Vecchio di Firenze, allo Spazio Scopricoop di Milano, al Teatro del Popolo di Gallarate, all’Auditorium del Conservatorio di Piacenza, all'Aeroporto di Milano Malpensa, al Fazioli Showroom di Milano ed all’Auditorium di Maccagno. Ha partecipato al Sony Classical Scout a Madesimo e la sua registrazione è stata trasmessa da Venice Classical Radio. Ha suonato con l’Orchestra dell’Accademia Giovanile dell’Annunciata di Abbiategrasso diretta da Riccardo Doni. Ha suonato con solisti dei Berliner Philarmoniker, della London Symphony Orchestra, della Bayerisches Staatsorchester, dell’Orchestra dell’Accademia della Scala e dell'Orchestra Giovanile Cherubini. Ha partecipato a numerose e prestigiose masterclasses di perfezionamento sia in Italia che all’estero, tenute da Maria Grazia Bellocchio, Roustem Saïtkoulov, Ulrike Hofmann, Alexei Lubimov (su fortepiano), Simone Pedroni, Jeffrey Swann, Roberto Prosseda, Sofya Gulyak, Piotr Szychowski, Tim Ovens. È stato selezionato da Divertimento Ensemble per partecipare al "Call for Young Performers" ed. 2016 e 2017, masterclass di musica contemporanea con Maria Grazia Bellocchio.